Ravenna2011

b) Workshop

Workshop A: La comunicazione ambientale dei rifiuti in Europa: quali mezzi, quali messaggi per quali obiettivi

in collaborazione con Consorzio di Bacino Padova 2 – AICA
Giovedì 29.09.2011 – ore 9:30 – 13:00
Sala 5: Sala Aula Magna / Ordine della Casa Matha

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Il ciclo integrato dei rifiuti e le priorità europee "Verso una società del riciclo" pongono sempre più al centro il rapporto tra imprese, autorità locali e cittadini. Per questo assume via via un ruolo centrale la comunicazione nella sua accezione etimologica: mettere in comune. Se le esperienze e buone pratiche di comunicazione dei sistemi di raccolta o degli impianti sono ormai diffuse, ancora da esplorare a fondo sono i processi comunicativi delle prime due priorità della gerarchia gestionale dei rifiuti: la prevenzione e il riusso. Questo convegno, partendo dalle esperienze della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, vuole riflettere sul futuri della comunicazione in questo campo.

Programma

Prima sessione, introduzione
Introduce e modera Andrea Atzori, Novambiente
Rosa Puig, AICA: L’esperienza della Settimana Europea per la Riduzione dei rifiuti, bilancio del primo Life
Riccardo Viselli, Federambiente: La riduzione dei rifiuti in Italia, L’edizione italiana della SERR

Seconda sessione: buone pratiche di comunicazione della riduzione
Intervento del Comune di Gallipoli, finalista al Premio Europeo 2010 nella categoria Pubbliche Amministrazioni per la campagna “Più m@re” – Resp. del progetto: Antonio Stea.
Intervento del 7° Circolo Didattico di Pozzuoli che ha vinto il premio come miglior progetto Europeo 2009 nella categoria Scuole, per il progetto “Sei TU che fai la DIFFERENZA” – Responsabile del progetto Carmela Insalata.
Intervento dell’Associazione Aperion, finalista italiano al Premio Europeo 2010 nella categoria Associazioni – Presidente: Elisabetta Errante.
Intervento organizzatori Busker Festival 2011 – Progetto sostenibilità ambientale – Operazione zeroxmille – Mario Sunseri (Labelab) e Gigi Russo (Associazione Busker Festival).
Dibattito e conclusioni

Price: 0,00 €

Workshop B: Acquisti verdi tra consapevolezza dei consumi, sostegno alle produzioni e corretta informazione

in collaborazione con Ervet
Venerdì 30.09.2011 – ore 9:30 – 13:00
Sala 5: Sala Aula Magna / Ordine della Casa Matha
Brochure Workshop B (19 Set 2011)
Dimensione: 150.36 kB Clicca qui per scaricare il documento

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Attraverso gli acquisti verdi la pubblica amministrazione riveste un molteplice ruolo. Da un lato agisce sul mercato come consumatore diretto di beni e servizi e quindi può rivestire un ruolo di volano per quelle imprese che credono e investono per la qualificazione ambientale dei propri prodotti e servizi, dall’altro, attraverso la diffusione delle buone pratiche all’interno delle proprie strutture riveste un ruolo fondamentale per la sensibilizzazione del personale ed infine, in quanto ente preposto al governo del territorio, agisce con ruolo didattico e propositivo verso cittadini e imprese.
Dopo l’approvazione della LR n.28 del 2009 la Regione Emilia-Romagna è ora impegnata nella redazione del Piano triennale sugli acquisti pubblici verdi (GPP).
La giornata, organizzata con una doppia finalità formativa e informativa, vedrà una prima parte dedicata ad accrescere la conoscenza del GGP sul contesto normativo di riferimento e i futuri scenari regionali ed una sessione tecnica/operativa destinata ad approfondire gli aspetti più pratici dello strumento mettendo a confronto Enti locali e imprese già impegnate nelle pratiche di acquisti verdi.
Beni di largo consumo e agroalimentari sono tra i principali prodotti consumati dalle amministrazioni locali in quanto strettamente connessi con l’operato dei funzionari (carta, ammendanti, etc.) e coinvolti nell’erogazione di servizi al cittadino particolarmente apprezzati (ristorazione), rivestendo anche un ruolo chiave come driver per la qualificazione ambientale dei fornitori.
La giornata costituisce il primo appuntamento di una serie di seminari organizzati nell’ambito del progetto PROMISE-Sostenibilità dei principali impatti dei prodotti attraverso l’eco-comunicazione (LIFE08 INF/IT/312), promosso da Regione Liguria, Regione Lazio, ANCC-Coop, ERVET Emilia Romagna e Confindustria Liguria con il contributo dello strumento finanziario LIFE+ della Comunità Europea.
Il ciclo dei seminari si completerà con altri due appuntamenti organizzati in autunno e dedicati rispettivamente al confronto tra imprese fornitrici di beni e servizi ambientali e tecnici delle amministrazioni pubbliche impegnati nella redazioni dei bandi e capitolati verdi e ad approfondire il ruolo didattico e propositivo verso cittadini e imprese nonché le buone regole e gli strumenti a disposizione per esercitarlo.

Programma

Ore 9:15 Registrazione partecipanti
Ore 9:30 GPP in Emilia-Romagna lo stato di diffusione – Presentazione dei risultati di un’indagine condotta sul territorio regionale – Guido Croce – ERVET spa
Ore 9:45 – Sessione introduttiva
Il Piano di Azione Nazionale sul GPP e i Criteri Ambientali Minimi (CAM) – Silvano Falocco – Gruppo esperti PAN GPP
Gli appalti verdi realizzati in Emilia-Romagna: le possibili azioni per l’attuazione del piano regionale – Intercent-ER
I criteri ecologici negli appalti: le metodologie, gli strumenti, le opportunità – Emanuela Venturini – UO Nodo regionale EMAS Ecolabel GPP – Arpaer
Ore 10:45 – Sessione tecnica
Tavola rotonda: GPP Incontro tra domanda e offerta – modera: Enrico Cancila (ERVET)
Testimonianza Enti Locali
AUSL RIMINI Presentazione del progetto sostenibile per l’efficienza energetica – Premio Consip GPP 2011 – Francesco Versari (Energy Manager)
Provincia di Modena Un esempio di Piano d’Azione provinciale degli acquisti verdi Giovanna Zacchi (U.O. Sviluppo Sostenibile e Agenda 21).
Comune di Ferrara – Ente pioniere del GPP racconta la propria esperienza: tra difficoltà e benefici ottenuti – Valeria Nardo (U.O. Provveditorato Economato)
Testimonianza di aziende fornitrici di beni e servizi
Formula Servizi Società Cooperativa – Graziano Rinaldini (Direttore Generale)
Pagù s.n.c.
Vastarredo s.r.l. Emidio Salvatorelli

Ore 13:15 Conclusione dei lavori a cura di Alessandro Di Stefano, Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile – Regione Emilia-Romagna

Per le aziende partecipanti all’evento sarà possibile esporre cataloghi dei propri prodotti nella vetrina fornitori predisposta nell’atrio alla sala convegno.

Price: 0,00 €

Workshop C: Il “dilemma del prigioniero” nelle convenzioni Anci-Conai

in collaborazione con Interseroh
Venerdì 30.09.2011 – ore 10:00 – 13:00
Sala 4: Sala Marinara / Hotel Cappello

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Come orientarsi tra l’apparente eldorado dei banditori d’asta, mercati sempre piu’ volatili, spinte innovative e tentazioni regressive sulle raccolte differenziate.
“Le persone che vogliono sempre avere l'ultima parola sono il sogno di ogni banditore d'asta” (C. Howland)

Programma

Impostazione del convegno e descrizione principali flussi economici e di materia prima secondaria.
Focus su libero mercato e protezione ambientale: il ruolo di Conai e dei Consorzi di filiera in un mondo che cambia. Effetti della introduzione delle aste nel mondo consortile.
Le aziende di Igiene Urbana tra presunte privatizzazioni e ricerca di sbocchi di mercato.
L’esperienza degli Accordi Anci Conai a 15 anni di vita. Le novità nel sistema consortile: L’esperienza e la novità del Consorzio CARPI. Dalla garanzia del riciclo alla garanzia del riciclo pagato il giusto prezzo di mercato.
La scelta della Società Canavesana Servizi: da Comieco al libero mercato. Valutazioni economiche e libertarie a un anno dalla scelta.
Le Cartiere Italiane dopo l’introduzione delle aste.
La posizione del Legislatore a fronte delle nuove esigenze del riciclo mondiale.
DIBATTITO CON I PRESENTI

Intervengono:
Enzo SCALIA
Giancarlo LONGHI
Alberto FERRO
Gianni MARELLA
Luigi PALMA
Andrea BORTOLI
Angelo ALESSANDRI

Price: 0,00 €

Workshop D: La valorizzazione del compost di qualità, esperienze a confronto sulla valorizzazione commerciale in Italia e negli Stati Uniti

in collaborazione con Comitato Italiano Compostatori
Venerdì 30.09.2011 – ore 10:00 – 13:00
Sala 2: Sala Pier Paolo D'Attorre / Casa Melandri

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Il Consorzio Italiano Compostatori incontra Ron Alexander, esperto di commercializzazione del compost con una lunga esperienza di collaborazione con gli Enti e le imprese americane.

Obiettivo dell’incontro è un confronto tecnico tra la realtà italiana e la realtà statunitense, per capire quali nuove modalità e strumenti di commercializzazione possono essere utilizzati anche in Italia

Programma

Lo stato dell’arte, quantità, qualità, marchio e settori d’impiego
Utilizzo valorizzato di compost in USA
La produzione e la commercializzazione substrati compost based
La produzione di ammendanti e il rapporto con gli agricoltori
Commercializzazione dei compost in Puglia
Discussione con le aziende

Intervengono:
Massimo Centemero
Ron Alexander
Paolo Notaristefano
Federico Valentini
Enzo Romano

Price: 0,00 €

Workshop E: Presentazione Progetto IRH-Med “Innovative Residential Housing for the Mediterranean” Programma di Cooperazione Transnazionale MED

in collaborazione con Provincia di Ravenna
Mercoledì 28.09.2011 – ore 9:00 – 13:00
Sala 9: Sala Nullo Baldini / Palazzo della Provincia di Ravenna

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

IRH-MED, un progetto finanziato nell'ambito del Programma europeo di Cooperazione MED, intende contribuire all’affermarsi di forme abitative innovative e sostenibili, contraddistinte da elevato confort e da alta qualità energetico-ambientale, compatibili con le caratteristiche climatiche, sociali e culturali dell’area mediterranea. I partners, appartenenti a diversi paesi europei, sono impegnati nello sviluppo e promozione di linee guida corredate da uno strumento di valutazione fondato sui principi dell’edilizia sostenibile e sulle specificità dell’area mediterranea. Tale strumento costituisce un’utile riferimento, sia per una migliore definizione delle politiche pubbliche in materia di edilizia residenziale, sia per rendere maggiormente efficaci le azioni degli operatori impegnati nella realizzazione di interventi sostenibili, di nuova costruzione e di riqualificazione edilizia. Ne parlano i rappresentanti della Provincia di Ravenna, esperti in materia di costruzioni ed abitazioni sostenibili a livello nazionale, Acer Ravenna, regione Emilia-Romagna, associazioni di categoria.

Programma

Il programma completo su www.provincia.ra.it

Price: 0,00 €

Workshop F: Progetto Europeo “Wind of the Coast”, sull’utilizzo del micro-eolico lungo le coste europee

in collaborazione con WICO
Giovedì 29.09.2011 – ore 14:30 – 17:30
Sala 9: Sala Nullo Baldini / Palazzo della Provincia di Ravenna

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Il progetto WICO Wind of the Coast, finanziato dal Programma europeo di cooperazione INTERREG IVC – POWER, ha portato ad interessanti risultati nel campo delle opportunità di applicazione del microeolico lungo la costa. La collaborazione con i partners DIputazion Huelva (ES) e Marine South East (UK), ha permesso di analizzare le barriere esistenti attualmente in questo campo, di seguire le evoluzioni tecnologiche, di stendere linee guida per favorire lo sviluppo e l'applicaizone di tale tecnologia, nonché di trarre le prime conclusioni sulle possibili prospettive ed evoluzioni future in materia.
I rappresentanti della Provincia di Ravenna (capofila di progetto) e rappresentanti del mondo
delle imprese parlano dei risultati raggiunti a livello locale ed internazionale, degli strumenti elaborati e delle prospettive future.

Programma

Il programma completo su http://www.provincia.ra.it/Argomenti/Ambiente/Energia-ed-elettromagnetismo/WICO-Wind-of-the-Coast/News-ed-eventi

Price: 0,00 €

Workshop G: Le responsabilità nella gestione dei rifiuti. Le nuove figure e le nuove sanzioni.

in collaborazione con Studio Carissimi
Venerdì 30.09.2011 – ore 10:00 – 13:00
Sala 8: Sala Guidarello / Hotel NH (ex Jolly)

Additional DescriptionMore Details

Programma

LA RESPONSABILITÀ NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI
Introduzione normativa
La responsabilità estesa del produttore
Principio di corresponsabilità
Sistema di controllo e di tracciabilità dei rifiuti (eventuale SISTRI)
LE SANZIONI
Le sanzioni
D.lgs. 121/2011 (introduzione)
LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI
Il d.lgs. 231/2001. Introduzione normativa
Soggetti in posizione apicale e soggetti sottoposti all’altrui direzione e modelli di organizzazione dell’ente
Le sanzioni pecuniarie e criteri di commisurazione
Le sanzioni interdittive e i criteri di scelta

Intervengono:
Avv. Daniele Carissimi
Dott.ssa Chiara Fiore
Avv. Giorgia Surano

Price: 0,00 €

Workshop H: Il Tecnopolo della Provincia di Ravenna – la ricerca incontra le imprese e il mondo della scuola

in collaborazione con Provincia di Ravenna
Martedì 27.09.2011 – ore 9:00 – 13:00
Sala 11: Sala Cavalcoli / Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

L'evento, sarà l'occasione per presentare al mondo imprenditoriale e della scuola il Tecnopolo della provincia di Ravenna articolato nelle sedi di Ravenna e Faenza.

Programma

Dopo i saluti delle Autorità locali il workshop si svilupperà in sessioni di lavoro dedicate ai temi centrali delle ricerche: Energia ed Ambiente – Nautica – Nuovi Materiali – Restauro e riqualificazione degli edifici.
Il Workshop vedrà la partecipazione dell'Università di Bologna con i CIRI – Centro Interdipartimentale di ricerca industriale – Energia ed Ambiente, Meccanica Avanzata e Materiali e Edilizia e costruzioni, il CNR con il Dipartimento di Energia e Trasporti di Roma e l'ISTEC di Faenza, l'ENEA, la Fondazione ITS per l'efficenza Energetica e Centuria Agenzia per l'Innovazione della Romagna.
Concluderà i lavori l'Assessore Regionale alle Attività Produtive e Piano energetico Gian Carlo Muzzarelli

Price: 0,00 €

Workshop I: LCA, Eco-progettazione e gestione dell’Energia: innovazione e competitività per le Imprese.

in collaborazione con EQO – CCIAA Ravenna
Venerdì 30.09.2011 – ore 10:00 – 13:00
Sala 7: Sala Verde / Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Il rispetto dell’ambiente sta diventando sempre più un elemento fondamentale per la gestione aziendale e la promozione dei prodotti sui mercati (green marketing); alla luce di tale premessa, chi produce deve essere abile a sfruttare strumenti innovativi che consentano di migliorare le proprie prestazioni ambientali ed energetiche. Il workshop mira a fornire un quadro delle conoscenze necessarie a comprendere i nuovi vincoli normativi che fissano specifici criteri per la progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all'energia (D.Lgs 16 febbraio 2011, n.15) e a mostrare le opportunità di mercato dei più recenti ed innovativi strumenti per migliorare la gestione dell'Energia in azienda e per aprire nuovi mercati grazie allo sviluppo, la crescita ed il successo di una nuova generazione di prodotti/servizi realizzati su concetti di sostenibilità e di eco-gestione.

Programma

L'opportunità di sviluppo offerta dagli strumenti per la eco-progettazione e la sostenibilità ambientale dei prodotti: Analisi del Ciclo di Vita (LCA), Eco-Design, Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD) e Carbon FootPrint
LCA applicata alla gestione sostenibile dei rifiuti.
Il Sistema di Gestione dell'Energia per migliorare l’efficienza e ridurre i costi.
Il ruolo del green marketing e della comunicazione ambientale come innovativa leva di mercato.
L'impegno di COOP Italia per la sostenibilità attraverso i suoi prodotti a marchio.
LCA e risparmio energetico a supporto dello sviluppo di un nuovo prodotto.
La gestione della sostenibilità in Technogym

Saluti ed Introduzione:
Prof. Luigi Bruzzi (Università di Bologna)

Intervengono:
Gian Piero Zattoni (EQO Srl)
Santini Alessandro (UNIBO in collaborazione con il Gruppo Fiori)
Andrea Zanfini (EQO Srl)
Alessandro Gagliardi (Atrè Srl)
Vladimiro Adelmi (COOP Italia)
Rodolfo Occari (CESAB Spa – Toyota Material Handling)
Roberto Laureti (Technogym Spa)

Price: 0,00 €

Workshop L: acqua, rifiuti ed energia : misurare le performance con LEED® La certificazione dell’edilizia sostenibile: casi studio in Italia e Brasile

in collaborazione con Green Building Council
Mercoledì 28.09.2011 – ore 14:30 – 17:30
Sala 5: Sala Aula Magna / Ordine della Casa Matha

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

L’impatto ambientale della progettazione, costruzione ed esercizio degli edifici é enorme. Gli edifici, oltre a produrre rifiuti, consumare acqua ed energia, impoveriscono la varietà biologica dell’ecosistema globale attraverso la trasformazione di microecosistemi locali in spazi antropizzati impermeabili e privi di biodiversità.
Il seminario vuole dare un chiaro quadro delle opportunità fornite dall'utilizzo dei sistemi di rating LEED® a livello nazionale e internazionale, analizzando come, tra gli altri, gli impatti su acqua, rifiuti ed energia possano essere conosciuti e mitigati in tutte le fasi della filiera delle costruzioni.
In tale sede, verranno presentate esperienze concrete di costruzioni nazionali e internazionali certificate o in via di certificazione secondo vari protocolli (Nuove Costruzioni, Core & Shell, Home).

Programma

Intervento di apertura del seminario: Il contesto internazionale ed il ruolo dell'Italia.
– I protocolli LEED, dalla progettazione alla gestione, focus sul metodo.
– Casi studio, un focus sul merito.
BUONE PRATICHE INTERNAZIONALI
– I protocolli LEED, un linguaggio internazionale per riqualificare la filiera delle costruzioni e favorire l'internazionalizzazione: L'esperienza del Brasile.
BUONE PRATICHE NAZIONALI
– Biocasa 82, residenziale di piccole dimensioni (protocollo Home).
– Energy Park, (protocollo Core&Shell).
– La torre Unifimm, torre uffici (protocollo Nuove Costruzioni).
– Question time.

Modera: Marco MARI – Vice presidente GBC Italia
Intervengono:
Daniele GIGLIELMINO – Vice coordinatore segretario chapter piemonte GBC Italia
Felipe Augusto FARIA – Governmental and Institutional Manager, Green Building Council Brasil
Giovanni FABRIS – Welldom
Gianluca PADULA – Garretti e Associati
Silvio MANFREDINI – Open Project

Price: 0,00 €

Workshop M: Green building, la sfida energetica nel mondo delle costruzioni

in collaborazione con Eurosportello/Centuria Agenzia Innovazione
Giovedì 29.09.2011 – ore 14:30 – 17:30
Sala 7: Sala Verde / Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Agire in ambito di EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI.
In particolare, si approfondiranno i seguenti aspetti:
– MATERIALI E SISTEMI AD ALTE PRESTAZIONI PER L’INVOLUCRO
– SOLUZIONI INNOVATIVE PER L’UTILIZZO DELLE FONTI RINNOVABILI
attraverso testimonianze dirette e success stories che hanno visto la stretta collaborazione tra mondo della Ricerca e Industria.
Casi concreti e applicabili in cui le competenze e il know-how disponibili nel mondo della Ricerca si incontrano proficuamente con le istanze dell’Industria e del Mercato: si parlerà di mattoni intelligenti, di geotermia in ambito urbano, di tegole fotovoltaiche e molto altro.
Nel corso dell’incontro verranno inoltre illustrate le competenze e il know-how disponibili presso i laboratori di ricerca e i centri per l’innovazione della Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia Romagna (Piattaforma Energia/Ambiente e Piattaforma Costruzioni).

Programma

Introduzione e coordinamento lavori
La Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna: la Piattaforma Costruzioni e la Piattaforma Energia Ambiente
– Materiali e sistemi ad alte prestazioni per l’involucro edilizio
Efficienza energetica: una priorità non solo per il residenziale.
Involucri prefabbricati in calcestruzzo ad alte prestazioni termo-acustiche
Materiali e soluzioni in laterizio ad alto potere termoisolante. Il Progetto Tecnolater
Il risparmio energetico in infissi e finestre: il vetro ventilato
– Soluzioni innovative per l’utilizzo delle fonti rinnovabili
La tegola e la piastrella fotovoltaiche
La geotermia per la climatizzazione degli edifici
Il minieolico
Conclusioni e spazio alle domande

Intervengono:
Giovanni CASADEI MONTI – Eurosportello Ravenna
Alessandro ZAMPAGNA – Centuria Agenzia per l’Innovazione della Romagna
Teresa BAGNOLI – ASTER
Widmer SPADONI – Gruppo Querzoli
Luca LAGHI – CertiMaC
Andrea BRESCIANI – SACMI
Martino LABANTI – ENEA
Massimo SENSINI – Vetro Ventilato S.r.l.
Arturo SALOMONI – Centro Ceramico Bologna
Micaela PASTORE – Geo-Net
Francesco MATTEUCCI – GRUPPO TOZZI

Price: 0,00 €

Workshop N: Tracciabilità Rifiuti – Attuazione del contratto di programma tra Regione Emilia Romagna e Confservizi Emilia Romagna

in collaborazione con Confservizi RER – Regione Emilia-Romagna
Venerdì 30.09.2011 – ore 14:30 – 17:30
Sala 5: Sala Aula Magna / Ordine della Casa Matha

Additional DescriptionMore Details

Programma

Il ruolo delle aziende nell’applicazione del contratto di programma sottoscritto con la Regione Emilia Romagna;
Stato di attuazione degli interventi e prime valutazioni;
Progetto di tracciabilità e certificazione del recupero dei materiali a valle delle raccolte differenziate: il report “Sulle tracce dei rifiuti”;
Progetto di tracciabilità dei rifiuti urbani indifferenziati nei Comuni della Provincia di Piacenza nei quali è attivo un sistema di raccolta porta a Porta – Introduzione della tariffa puntuale;
Controllo degli accessi e contabilizzazione informatica dei conferimenti ai centri di raccolta (C.D.R.);
Progetto di Pesatura del rifiuto indifferenziato e identificazione dell'utente.

Intervengono:
Mauro BOCCIARELLI – Responsabile Comitato Direttori Confservizi E.R
Francesca BELLAERA, Fabrizio RUGGIERI, Stefano CINTOLI – Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa della Regione Emilia- Romagna
Gianluca PRINCIPATO – HERA spa – Bologna
Eugenio BERTOLINI – IREN spa – Reggio Emilia
Paolo GANASSI, Lia SILVESTRI – Aimag SpA
Martino PORTA – San Donnino Multiservizi Fidenza PR
Sabrina FREDA – Assessore Ambiente della Regione Emilia Romagna
Filippo Brandolini – Membro Giunta Esecutiva Confservizi E.R., Vice Presidente Federambiente

Price: 0,00 €

Workshop O: Rifare i conti con l’ambiente: responsabilità sociale o pratica immunitaria?

in collaborazione con AICQ – Emilia-Romagna
Venerdì 30.09.2011 – ore 14:30 – 17:30
Sala 4: Sala Marinara / Hotel Cappello

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Di fronte allo scenario competitivo si è soliti classificare le imprese in relazione alla strategia adottata (passiva, adattiva, reattiva, attiva) per rispondere agli stimoli esterni. In quali termini e con quali strumenti si possono esprimere nei bilanci aziendali gli approcci di adattamento alle modifiche normative ed alle pressioni pubbliche senza che questi possano perdere le loro caratteristiche di responsabilità sociale ′ In questo panorama, quali elementi sono cambiati negli ultimi 20 anni a partire dalla Conferenza di Rio del 1992 su Ambiente e Sviluppo ′

Programma

Modelli di Organizzazione e gestione tra diritto e incertezza;
La contabilità analitica nella prospettiva tecnica;
La valutazione economica degli aspetti ambientali: rischi, responsabilità ed incertezze.
L’ambiente e i suoi riflessi sul bilancio di esercizi;
Le informazioni ambientali ed i sistemi informativi;
L’esperienza di Tecnoform;
L’esperienza di AIRU.

Intervengono:
Marco MALAGOLI – AICQ – Emilia Romagna
Alfonso ANDRETTA – RifiutiLab
Matteo GERVASI – Agente Generale e Procuratore Unipol Ass.ni Spa.
Uberto NORO Dottore Commercialista – Componente Commissione Consulenza Ambientale del Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti e Esperti Contabili
Vito CRISTANINI – AICQ – Emilia Romagna
Renzo KERKOC -Tecnoform
Fausto FERRARESI – Presidente AIRU

Price: 0,00 €

Workshop P: Progetto Life+Coast Best: Approccio coordinato per il trattamento e il riutilizzo sostenibile dei sedimenti in una rete di piccoli porti.

in collaborazione con Università di Roma
Mercoledì 28.09.2011 – ore 14:30 – 17:30
Sala 6: Sala Zaccagnini / Confcooperative

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Presentazione del progetto LIFE, sviluppo metodologico e stato dell’arte

Programma

Obiettivo principale del progetto LIFE Coast Best (Cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna), avviato nel gennaio 2010 e con termine a dicembre 2012, è quello di preservare la qualità delle zone costiere attraverso una gestione integrata dei sedimenti generati dalle attività di dragaggio di piccoli porti. Il progetto si focalizza sulle azioni da intraprendere per una gestione integrata dei sedimenti nell'area di indagine e l'utilizzo eco-sostenibile del materiale in un sistema che prevede tra le opzioni di impiego il ripascimento delle coste, la ricostruzione dei profili morfologici e altre applicazioni industriali. Ciò al fine di ridurre il consumo di suolo per lo smaltimento finale dei sedimenti e il consumo di risorse naturali primarie per usi industriali. La comunicazione e la diffusione dei risultati ottenuti dall'indagine costituiscono parte integrante del progetto.

Interverranno i beneficiari del progetto coordinati dal Dipartimento di Idraulica, Trasporti e Strade – Uni Roma “La Sapienza”
Beneficiari Associati: Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), ARPA Emilia Romagna, SOGESID S.p.A., Dipartimento di Geoingegneria e Tecnologie Ambientali – Uni Cagliari, Envisan, I.CO.P., LabeLab.

Portale informativo: http://www.coast-best.eu

Price: 0,00 €

Workshop Q: Risparmio energetico e nuove tecnologie: come costruire un edificio in classe A

in collaborazione con CNA – Confartigianato
Giovedì 29.09.2011 – ore 18:00 – 20:00
Sala 8: Sala Guidarello / Hotel NH (ex Jolly)

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Negli ultimi anni è aumentata la domanda di energia a livello globale mettendo in difficoltà imprese e cittadini, visti i prezzi crescenti. Seppure in aumento, la produzione di energia da fonti rinnovabili non è sufficiente per raggiungere, in prospettiva, gli obiettivi del Protocollo di Kyoto.
Oggi, di conseguenza, l’avvio di nuovi impianti di energie rinnovabili è di grande importanza e attualità e può tramutarsi in opportunità per le imprese del settore, sia in ambito residenziale che industriale, permettendo di risparmiare denaro e dare un grosso contributo alla riduzione delle emissioni nocive.
Per questo la CNA e la Confartigianato di Ravenna organizzano un workshop – nell’ambito della 4° edizione della Rassegna Ravenna2011 – rivolto a tutti gli operatori e aperto ai cittadini con l’obiettivo di illustrare le ultime normative e presentare le opportunità, i risparmi e gli incentivi che si possono avere con la costruzione di un edificio sostenibile.

Programma

L’evoluzione normativa in materia di rendimento energetico: verso gli edifici a “energia quasi zero”
L’esperienza ravennate: la Casa Piccola Impronta
Le politiche comunali in tema di risparmio energetico

Coordina i lavori:
Daniele Rondinelli Presidente Confartigianato Ravenna
intervengono:
Stefano Stefani Servizio Energia ed Economia Verde Regione Emilia-Romagna
Massimilano Galanti Direttore CEIR (Consorzio Elettricisti Installatori Ravenna)
Massimo Cameliani Assessore alle Attività Produttive del Comune di Ravenna
Conclusioni:
Andrea Dalmonte Presidente CNA Comunale Ravenna

Price: 0,00 €

Workshop R: Fare i conti con l’ambiente: il bilancio ambientale locale

in collaborazione con Associazione Coordinamento Ag 21 locali Italiane
Mercoledì 28.09.2011 – ore 10:00 – 13:30
Sala 5: Sala Aula Magna / Ordine della Casa Matha
Brochure Workshop R (16 Set 2011)
Dimensione: 68.23 kB Clicca qui per scaricare il documento

Additional DescriptionMore Details

Programma

Saluti: Guido Guerrieri – Assessore Ambiente – Comune di Ravenna

Introduzione: “Il GdL “Contabilità ambientale degli Enti Locali”: il bilancio dell’esperienza e le nuove sfide per il clima”
Ugo Ferrari, Assessore Risorse del Territorio – Comune Reggio E. Responsabile GdL “Contabilità ambientale enti locali italiani”

Workshop: Il Bilancio Ambientale: 10 anni di esperienze degli enti locali
– Comune di Bologna – Giovanni Fini
– Provincia di Ferrara – Gabriella Dugoni – Daniela Guidi
– Comune di Ravenna – Luana Gasparini
– Comune di Reggio Emilia – Susanna Ferrari
– Comune di Padova — Daniela Luise

Tavola rotonda: Beni comuni, servizi ai cittadini, trasparenza: il ruolo del bilancio ambientale
“Come dare risposte alla domanda, che emerge sempre più fortemente da parte dei cittadini,di rendicontazione e trasparenza nelle gestione esternalizzata delle risorse/beni pubblici: gestione dei rifiuti, servizi idrici, servizi energetici, servizi per la mobilità, gestione del verde ….”

coordinamento: Ilaria Di Bella, giornalista, curatrice di varie pubblicazioni sulla contabilità ambientale
– Emanuele Burgin – Presidente Associazione “Coordinamento Agende 21 locali Italiane
– Marco Corradi – Presidente ACER di Reggio Emilia
– Ugo Ferrari – Assessore Comune di Reggio Emilia
– Giovanni Fini – Dirigente Servizio Ambiente Comune di Bologna
– Enrico Giovannetti – Professore di Politica Economica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
– Mirko Laurenti – Responsabile Ecosistema Urbano – Legambiente
– Carlo Pezzi, Amministratore delegato Romagna Acque s.p.a.
– Alessandra Vaccari – Amministratore Delegato Indica s.r.l.

Price: 0,00 €

Workshop S: Energia: più efficienza = meno costi

in collaborazione con Coop Impronte
Giovedì 29.09.2011 – ore 14:30 – 17:30
Sala 6: Sala Zaccagnini / Confcooperative

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Approfondire come gli interventi di miglioramento dell'efficienza energetica possano essere convenienti ed illustrare gli strumenti per garantirne i risultati e certificare le professionalità coinvolte.

Programma

Il Governo sta completando il nuovo Piano d'Azione per l'Efficienza Energetica 2011: la politica italiana sta lentamente rispondendo all'impegno europeo sul programma 20/20/20, mentre il settore tecnico-normativo ha da tempo reso disponibili nuovi strumenti per facilitare interventi di efficienza energetica, soprattutto nell'ambito terziario e industriale. In uno scenario di costi dell'energia crescenti, l'efficienza può essere una leva per la competitività delle imprese. Obbiettivo del workshop è presentare le novità normative e gli attori chiamati ad avere un ruolo importante in questo scenario: mondo finanziario, enti certificatori, fornitori di servizi energetici.

Coordina: Ing. Massimo BOTTACINI – Impronte Soc. Coop
Intervengono:
Ing. Paolo BIANCO – AUSL Rimini
Ing. Matteo LOCATI – Certiquality s.r.l
Rappresentante di Intesa San Paolo Mediocredito Italiano

Price: 0,00 €

Workshop T: Verso edifici ad energia quasi zero

in collaborazione con Coop Impronte
Venerdì 30.09.2011 – ore 14:30 – 17:30
Sala 6: Sala Zaccagnini / Confcooperative

Additional DescriptionMore Details

Obiettivi

Analizzare come il settore dell'edilizia residenziale si prepara a recepire la nuova direttiva europea sulle prestazioni energetiche degli edifici.

Programma

Con la nuova direttiva europea sull'efficienza energetica in edilizia, in applicazione a partire dal 2012, l'Europa ha indicato la strada per arrivare progressivamente al 2020 all'obbligo di realizzare edifici con un fabbisogno energetico prossimo a zero, da coprire con fonti rinnovabili. Tale obbligo per gli edifici pubblici è anticipato al 2018. Nel workshop si presentano idee e indicazioni per la progettazione di edifici sostenibili, con riferimento alle tecnologie bioclimatiche e passive per il risparmio energetico e a quelle attive per la produzione da fonte rinnovabile del fabbisogno energetico.

Coordina: Ing. Massimo BOTTACINI – Impronte Soc. Coop
Intervengono:
Arch. Massimo CAPOLLA – ALER Milano
Ing. Salvatore PILLITTERI – ACER Ravenna
Geom. Marco RESTRETTI – CMCA Cotignola (RA)
Arch. Mara RONCUZZI – Assessore Programmazione e Politiche per l' Ambiente – Provincia di Ravenna

Price: 0,00 €